La pratica del golf non può prescindere dai suoi termini tecnici, che se oscuri per il neofita diventeranno sempre più chiari man mano che si pratica tale sport. Vediamo insieme i principali.

Parti del campo da gioco

Buca: Termine generico per indicare il tracciato dal tee al green. Un giro regolare è composto di 18 buche, un torneo è disputato normalmente su 4 giri di 18 buche. Indica anche la buca circolare, con diametro di cm 10,8 e profonda almeno cm 10, posta nel green.

Bunker: Ostacolo ideato per rendere il gioco più difficile, generalmente posto vicino ai green e in alcune zone di atterraggio dei tee shots.

Fairway: Parte del tracciato tra il tee e il green con erba rasata. Rappresenta la linea ottimale di gioco per ogni buca.

Green: Piazzola di erba rasatissima, dove è posta la buca.

Rough: Terreno grezzo intorno al fairway. Il gioco in questa zona diventa più difficoltoso, soprattutto quando l’erba è molto alta.

Tee: Indica sia la posizione di partenza di ogni buca sia il piccolo supporto in legno o plastica su cui si pone la palla per il primo colpo di ogni buca.

Tipologia di colpi e tiri

Draw: Palla che, colpita dritta, finisce il suo volo con una leggera curva a sinistra. L’effetto riflette la traiettoria con cui la faccia del bastone del giocatore impatta la palla.

Fade: Palla che, colpita dritta, finisce il suo volo con una leggera curva a destra.

Fade-Slice: Palla picchiata con un ‘fade’ eccessivo che si trasforma alla fine del volo in ‘slice’.

Flappare: Termine utilizzato quando si colpisce la palla dopo aver toccato il terreno. Il colpo risulta nella giusta direzione ma debole.

Flop Shot: Colpo ‘a campanile’, con traiettoria breve e molto verticale e capace di fermarsi in pochi centimetri.

Hook: Palla colpita con la faccia del bastone chiusa, terminando la sua traiettoria a sinistra.

Slice:
Palla che viene colpita con la faccia del bastone aperta, terminando la sua traiettoria a destra.

Socket: Errore che consiste nel colpire la palla nel tacco (punto di attacco tra lo shaft e la testa del ferro). La palla parte nettamente verso destra con i ferri e verso sinistra con i legni.

Swing: L'insieme del movimento che il golfista compie con il corpo per colpire la palla.

Top: Indica quando la palla viene colpita dalla testa del bastone nella parte superiore della sua circonferenza. Si dice anche ‘palla toppata’.

Numero di colpi per andare in buca

Albatross: Buca conclusa con 3 colpi in meno rispetto al par.

Birdie: Buca conclusa con un colpo in meno rispetto al par.

Bogey: Buca conclusa con un colpo in più rispetto al par (‘doppio bogey’ per 2 colpi, ‘triplo bogey per 3 colpi).

Eagle: Buca conclusa con 2 colpi in meno rispetto al par.

Hole in one: Buca conclusa con un solo colpo.

Par: Numero consigliato di colpi per concludere una buca. La somma dei singoli Par determina il Par del campo.

I vari tipi di bastoni

Bastoni (club in inglese): Attrezzi che servono per colpire la palla. Ci sono tre tipi di bastoni: i legni, i ferri e i putter. In una sacca ce ne possono essere al massimo 14 diversi.

Club Face: Parte della testa del bastone che colpisce la palla.

Clubhead: Testa del bastone, parte terminale che colpisce la palla.

Driver: Il legno più lungo della sacca, che permette di far raggiungere alla palla la maggior distanza. Usato dal tee di partenza.

Ferri: Uno dei tre tipi di bastone da golf. Il nome deriva dal materiale con cui era fatta la testa, oggi sostituito da leghe (acciaio, titanio ecc.). I numeri sono diversi a seconda della lunghezza della canna e dell’inclinazione della faccia della testa; quelli più bassi vengono utilizzati per tiri più lunghi.

Grip: La parte del bastone che si impugna.

Legni: Uno dei tre tipi di bastone da golf. Originariamente in legno, oggi sono fatti in varie leghe. Si differenziano dai ferri per la testa molto più grossa e, a parità di numero, rispetto a questi coprono distanze più lunghe.

Putter: Un tipo di bastone da golf che viene utilizzato per far rotolare la palla.

Sand: Bastone che si usa per uscire dai bunker di sabbia.


Il Golf Crema Resort, all’interno della splendida cornice rurale del Podere d’Ombriano nel Parco Naturale del Moso, è l’ambiente ideale dove giocare a golf. Ci trovi a Crema (Cr), in via Ombrianello 21. Per informazioni contatta la nostra segreteria (telefono 037384500, email info@golfcremaresort.com).