Se sei un tipo eccentrico o abituato a indossare la prima cosa che trovi nell’armadio per fare sport, con il golf dovrai drasticamente cambiare le tue abitudini. Almeno in campo, sia di gara sia di pratica.


L’importanza dell’etichetta

Il golf nasce come sport d’élite, in cui l’etichetta aveva una grandissima importanza. Questa si esplicitava nei comportamenti e nella cura del vestiario. Pur essendo oggi uno sport per tutti, nel golf è rimasta una grande attenzione a tali aspetti. Sono regole nella maggioranza dei casi implicite, ma non mancano i circoli che le formalizzano nei loro regolamenti.


L’abbigliamento concesso dall’etichetta

Sul green via libera a un abbigliamento che denoti buongusto e che sia elegante. Sì a pantaloni dal taglio classico che d’estate possono diventare bermuda e, per le donne, una gonna non troppo corta. La maglia deve essere una polo con colletto, a cui si può aggiungere un gilet in caso di abbassamento della temperatura e un giubbino antivento e antipioggia in caso di maltempo. In inverno via libera al maglione(lupetto o con scollo a V) e a giaccone. Immancabili le scarpe da golf, che hanno specifici tacchetti (softspikes o spikeless) per proteggere la superficie di gioco, e il guanto da golf, che serve per non far scivolare la mano sudata e assicurare una presa sicura in caso di pioggia. Non obbligatori ma altamente consigliati sono i calzini, sia corti che lunghi fino al ginocchio: non solo donano un tocco di classe al giocatore, ma aiutano a mantenere il piede asciutto e protetto nei movimenti. È possibile indossare anche cappellino o visiera e occhiali da sole: il loro utilizzo dipende soltanto dalle preferenze dei giocatori.

L’abbigliamento deve essere comodo, così da permettere al giocatore movimenti fluidi.

Il giocatore deve avere sempre con sé anche una sacca in nylon per la protezione delle mazze in caso di pioggia e un ombrelloper sé.



Soltanto materiale tecnico

Fondamentale anche il tipo di tessuto con cui sono realizzati i capi di vestiario indossati dai giocatori. Altamente consigliato, se non proprio obbligatorio, il materiale tecnico. Questo ha il vantaggio di rispondere meglio alle esigenze dei giocatori: essere fresco e non far sudare d’estate, mantenere il corpo caldo e asciutto d’inverno.


Mai sui campi da golf

Ci sono dei capi di abbigliamento assolutamente banditi nei campi da golf. Qui non troveremo mai jeans, pantaloncini, gonne troppo corte; canotte e indumenti da spiaggia; tute da ginnastica, felpe con il cappuccio, maglie girocollo; scarpe da tennis e sandali.

Anche al Golf Crema Resort l’etichetta ha la sua importanza. Scopri di più sul nostro sito o contattando la nostra segreteria allo 037384500 o all’indirizzo info@golfcremaresort.com.

D’altra parte, dalla nostra abbiamo la storia del golf e l’ambiente in cui siamo. Ci trovi a Crema (Cr), in via Ombrianello 21, all’interno della splendida cornice rurale del Podere d’Ombriano nel Parco Naturale del Moso.